The

Everlasting

Fashion Capital

MARCHEMA Milano

- eyewear generates culture -

Siamo lieti di celebrare i primi anni di attività nella creazione dei migliori occhiali MADE IN ITALY con le altissime standard di qualità  in Europa; tuttavia la storia della nostra azienda, risale a molto tempo prima.

Gli inizi;

Una giovane imprenditrice milanese

Annie, l'art director di MARCHEMA Milano, in giovane età, ha studiato disegno industriale e brand management presso l'Università Politecnico di Milano, una delle più antiche ed importanti università d'Europa, classificata come uno dei migliori istituti del design e d'ingegneria, una tra le migliori università del mondo. Dopo che si è laureata con il massimo dei voti, ha iniziato a lavorare nel campo della sua passione entrando nel mondo degli occhiali da sole. Annie ha lavorato per anni per i marchi di fama internazionale come Tods, Moncler, Swarovski, Gianfranco Ferré, Benetton dirigendo il design team per la progettazione e produzione dei prodotti di eccellenza in luxury. In qualità di brand manager, ha esportato gli occhiali italiani in oltre 40 paesi. Nell'ultimo decennio ha deciso di creare la sua collezione aprendo il suo primo showroom nel cuore di Milano, in una delle vie più storiche e prestigiose della città, in Corso Magenta 14, il quartiere del lusso e della moda di Milano, davanti alla piazza del Duomo. 

Nuovo Movimento Italiano dell'era moderna

Questa collezione di foto è una raccolta di immagini archiviate che mostrano gli eventi culturalmente rilevanti nel corso della storia, eventi che hanno cambiato Milano. A partire dal 19 ° secolo, vi porteremo fino ad oggi l'inizio di MARCHEMA Milano come la conosciamo. Questo è quello con cui siamo cresciuti, questa è la nostra ispirazione, questa è la nostra storia.

OGNI STORIA HA

UN INIZIO

Nella seconda metà del 19 ° secolo l'Italia era in ritardo nel settore dello sviluppo industriale. Una delle più importanti manifestazioni riguardanti il ​​rapporto tra industria, arti applicate e architettura è stata l'Esposizione internazionale di Torino del 1902, dove abbiamo potuto riconoscere il grande trionfo dell'Art Nouveau; questa fu la prima occasione per un confronto mondiale tra la tradizione industriale italiana e gli altri grandi paesi internazionali, in particolare le potenze europee. Il movimento d'avanguardia che più influenzò l'idea di una rivoluzione estetica del mondo fu il Futurismo. Era vicino e aveva anticipato anche il movimento Bauhaus.

Italian Futurism - Public Museum
The Bauhaus design movement-Mondrian
Alessi moka coffee maker
Show More

Tutto iniziò a Milano;

negli 1900

Milano ha conosciuto un intenso sviluppo del design industriale durante la prima guerra mondiale, dal 1910 al 1920, anni decisivi soprattutto per l'industria automobilistica, aeronautica e meccanica generale. Fin dai primi anni del 1900, Milano, la capitale lombarda eccelleva nella produzione di nuovi mezzi di trasporto e parti meccaniche. Questa era la casa di marchi conosciuti in tutto il mondo: Breda, Alfa Romeo, Touring e Innocenti, che producevano gli iconici scooter Lambretta. L'elenco potrebbe anche essere esteso includendo Bugatti (Ettore Bugatti era milanese) e persino Ferrari, perché proprio da Milano Enzo Ferrari mosse i suoi primi passi nel settore. Milano divenne un laboratorio aperto e vitale della società civile italiana. Pioniere in termini di crescita artigianale, commercio e non meno importanti trasformazioni sociali e anche politiche, la città assunse il ruolo di capitale economica, industriale e finanziaria dell'Italia grazie alla sua lontananza dall'establishment politico romano e al carattere industrioso di una classe media dinamica attiva su tutto il territorio.

First Lambretta race Milano-Sanremo
Bugatti type-54
The swimming competition in the Naviglio
Show More

Tempo di guerra;

Gli anni '30 e '50

Durante la seconda guerra mondiale Milano subì ingenti danni da bombardamenti alleati. Il 25 aprile 1945 i nazisti e i soldati fascisti ritirarono Milano, anche se la guerra continuò per un po '. Una multi libertà culturale e sociale era limitata e con infinite restrizioni culturali che ostacolavano il suo senso di espressione e creatività. Accanto a questo approccio creativo al business, necessariamente flessibile e versatile in un contesto nazionale frammentario, l'invenzione di nuovi materiali come surrogati per le materie prime di questi anni è stato un altro fattore decisivo per la crescita.

Galleria Vittorio Emanuele II borbarded
Espresso machine designed by Povoni
'Stile' Magazine, Italy and Arts
Growing wheat in Milan during the war
Show More

Cultura dopo guerra, Milano, città che non molla mai;

Gli anni '60

Il decennio è un successo del "Nuovo design italiano" e del boom economico che ha ulteriormente rafforzato il legame tra nuovo design, industria avanzata e cultura architettonica. Le mostre della Triennale di questo periodo sono state anche collegate con una serie di importanti eventi pubblici che hanno portato alla nascita dell'Associazione di disegno industriale (ADI) e del premio "Compasso d'Oro". Durante la seconda guerra mondiale una grande parte del patrimonio edilizio italiano era stata distrutta, quindi era importante trovare nuove idee per ricostruire il paese: questa era una sfida interessante per i progettisti e gli architetti che furono chiamati a rinnovare le dimore italiane in un e modo funzionale. La popolazione è cresciuta a 1,7 milioni nel 1967, Milano è stata in gran parte ricostruita, con la costruzione di diversi grattacieli innovativi e modernisti, come la Torre Velasca e la Torre Pirelli.

First time_Beatles comes to Milan
'Triennale' Exhibition Center Milan
Pirelli Tower in Milan
Show More

Liberazione delle società;

Gli anni '70

David Bowie ha lanciato il suo album Space Oddity, una grande fonte d'ispirazione per le missioni di esplorazione spaziale fatte da superpoteri mondiali. Nella seconda metà degli anni '70 il 'postmoderno', o 'neo-moderno' divenne il movimento più significativo in Italia. Il nuovo fenomeno è emerso grazie a designer d'avanguardia (Branzi, Deganello, De Lucchi, Sottsass). Lo stile era estremamente provocatorio e kitsch e divenne in breve tempo lo stile guida del nuovo design italiano. Il ruolo delle donne nella società è stato profondamente alterato con il crescente femminismo in tutto il mondo Altre donne potrebbero entrare nella forza lavoro. La moda di strada ha iniziato la sua rivoluzione, specialmente a Milano.

The best of '70s fashion
Sony Walkman, built by Kihara
Space Oddity by David Bowie
First space station Skylab in orbit
Show More

Vento di cambiamento; Gli anni '80

Grazie alla sua posizione geografica e alle specifiche forme di competenza manifatturiera nelle sue zone periferiche, Milano divenne un laboratorio aperto e vitale della società civile italiana. Pioniere in termini di crescita artigianale, commercio e non meno importanti trasformazioni sociali e anche politiche, la città assunse il ruolo di capitale economica, industriale e finanziaria dell'Italia. Il termine paninari identifica una sottocultura giovanile nata a Busto Arsizio e da lì si è diffusa in tutta Italia e in alcuni paesi europei. L'ha caratterizzato, tra l'altro, l'ossessione per le griffe nell'abbigliamento e in ogni aspetto della vita quotidiana, il rifiuto della politica e l'aderenza a uno stile di vita basato sul consumo, il divertimento a qualsiasi costo e spensieratezza. Per i primi anni fu totalmente apolitico, una vera rottura con gli ultra-politicizzati anni Settanta.

Fall of The Berlin Wall
IBM PC model 5150 is introduced
'La Moda Paninara' a cultural phenomenon
Show More

Un nuovo mondo;

Gli anni '90

L'Unione Europea si è formata come una comunità globale più ampia anche se Iwe ne fosse una delle nazioni fondatrici dagli anni '50. Negli anni '90 la città ha visto un'enorme trasformazione, rendendola quella che è oggi. La principale squadra di calcio della città di Milano, l'AC Milan, ha giocato nella loro striscia tutta bianca nella finale di Champions League del 1994 disputata nello Stadio Olimpico di Atene, battendo il Barcellona con orgoglio per 4-0. Nelson Mandela è eletto Presidente del Sud Africa. La sottocultura del genere musicale grunge di Seattle si è diffusa in tutto il mondo trasformando definitivamente la street culture europea.

Eueopean-Union-Parliament
AC Milan beats Barcelona 4-0
Grunge street fashion - Nirvana
Show More

Una nuova rete sociale;

2010s

Smartphone, tablet e altri dispositivi IoT sono diventati popolari negli anni 2010, consentendo un facile accesso a Internet e ai mass media tramite app mobili, social network e videotelefonia. Lo stile di vita e le tendenze sono fortemente influenzati dai cambiamenti socio-culturali, come la modernizzazione, l'innovazione tecnologica e anche dai movimenti artistici. La cultura pop è fortemente influenzata dalle celebrità e include le interazioni quotidiane e i "momenti" culturali che costituiscono la vita quotidiana del mainstream. Il lancio di piattaforme di social media cambia in modo permanente la comunicazione del mondo e la cultura del consumo.

Gangnam Style- South Korean rapper PSY
Smart and tablets trasform mass cultures
Facebook social networking service
Show More

e ora arriva un nuovo

GENERAZIONE INDIPENDENTE INCORONATA

negli 2010

MARCHEMA Milano nasce

MARCHEMA Milano è nata dalla mente del team Marchema e Annie, una donna che ha speso la sua carriera nella direzione artistica dei marchi più famosi del mondo, creata per diversi anni con successo collezioni che hanno ottenuto il rispetto e l'approvazione delle autorità internazionali di vendita al dettaglio.

Inspiration;

I nostri prodotti sono progettati nel nostro studio creativo a Milano, dove lo stile di vita, le persone e l'architettura della città ci ispirano ogni giorno. I milanesi sono persone molto curiose, amano sperimentare cose nuove. A loro piace sempre guardare il mondo, vedere cosa sta succedendo e riportarlo a Milano e renderlo ancora migliore. Come squadra miriamo ad adottare questo stato d'animo nel nostro lavoro. La parte classica di Milano insieme alla sua parte moderna contemporanea ci ispira molto. Progettiamo solo ciò che ci piace e ciò che vogliamo indossare noi stessi e, dopo tutto, i risultati che otterremo dovrebbero essere così divertenti.

Bike and the city
Photo by Scott Schuman
Milanese lifestyle and dogs
Photo by Scott Schuman
A bike versus a Ferrari
Photo by Scott Schuman
Effortless but bold
Photo by Scott Schuman
Vespa and street fashion of Milan
Always on the run
Photo by Scott Schuman
Show More
CONFEZIONE REGALO GRATUITO 
ENTRA NEL CLUB
SOCIAL
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
SPEDIZIONE IN TUTTO IL MONDO

CONSEGNA 2-5 GIORNI

PAGAMENTO SICURO CON

SSL ENCRYPTION

SPEDIZIONE IN TUTTO IL MONDO

GARANTIAMO OGNI OPERAZIONE È SICURO AL 100%

Copyright © 2019 MARCHEMA Milano®    ALL RIGHTS RESERVED  

 

Pictures and images on this website are for illustration purposes only. No qualities or characteristics of the products depicted herein could be inferred from the relevant pictures.